Home PageServiziPagina legaleI nostri prodottiContattiDizionario Medico

Fluoroprofilassi

É l'applicazione topica (cioè localizzata) del fluoro: essa può essere professionale o domestica. Applicazione professionale del fluoro: l'applicazione topica di sali di fluoro è praticata, a livello professionale, dai dentisti da circa 40 anni e da ottimi risultati. Come si effettua: l'odontoiatra fa prima un'accurata pulizia dei denti. Poi utilizza, a scelta, due diverse tecniche. Prima tecnica: si introduce un gel al fluoro in un portaimpronta. Quindi il portaimpronta si imprime sui denti. Questo metodo dà il vantaggio di non far disperdere il fluoro impedendone anche la deglutizione. Seconda tecnica: la ionoforesi. Con un'apparecchiatura gli ioni-fluoro sono irradiati sullo smalto sfruttando una differenza di potenziale elettrico. Applicazione domestica: a casa possiamo lavarci i denti usando dentifrici al fluoro e, dopo, possiamo effettuare sciacqui con soluzioni di fluoruro di sodio. Avvertenza: il periodo migliore per l'applicazione topica del fluoro è quello dai 6 ai 18 anni. Ma attenzione: non bisogna praticare l'applicazione topica sui bambini troppo piccoli, cioè sotto i 6 anni, perché la deglutizione frenetica, spesso tipica di quell'età, può dare luogo a una frequente ingestione del fluoro causando spiacevoli conseguenze come nausea, vomito e mal di pancia. Benefici: l'applicazione topica del fluoro riduce il rischio di carie. Applicazione sistemica: si tratta dell'assunzione di compresse di fluoro che possono essere ingerite dalle mamme in stato di gravidanza o dai bambini fino ai 14 anni di età.



Ricerca strutture mediche pubbliche per Fluoroprofilassi

Clicca sulla cartina:

Per ulteriore ricerca per localita:
 
Abruzzo Liguria Sicilia
Basilicata Lombardia Toscana
Calabria Marche Trentino alto adige
Campania Molise Umbria
Emilia Romagna Piemonte Valle d'aosta
Friuli Venezia Giulia Puglia Veneto
Lazio Sardegna

Ricerca nuova patologia   
 
EBOLA: L'OMS SPERIMENTA IN SVIZZERA IL VACCINO CANADESE
EBOLA: GUARITA PAZIENTE NORVEGESE OSLO NON RIVELA CURA
EBOLA: REGIONE LAZIO ECCO PROTOCOLLO SORVEGLIANZA E CONTROLLO
SANITA': FEDERANZIANI VIA SIO DA ADVISORY BOARD MACULOPATIE
EBOLA: ZINGARETTI DA REGIONE LAZIO PROTOCOLLO A STRUTTURE SSR
SANITA': 26 PERCENTO PARTI IN ITALIA SONO CESAREI 50 PERCENTO IN CAMPANIA
SALUTE: ACNE ARRIVA IL RADAR PER CURE PERSONALIZZATE


 

Indice dizionario medico A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z |
Realizzato dalla web agency Napoli RYHAB